Il nostro inventario

Il listino aggiornato delle nostre auto

Lancia Fulvia coupe’ 1° serie leva lunga

€ 19.500

Logo_della_Lancia_svg

Lancia Fulvia coupe’ 1′ serie leva lunga

Cc 1216

Vettura in splendide condizioni di conservazione , non presenta ruggine passante in nessuna zona della carrozzeria e del pianale .

Primissima serie leva lunga con targa originale ed iscritta al registro storico ASI.

Perfettamente funzionante, senza alcun bisogno di manutenzione per poter circolare a parte la sostituzione delle gomme ancora dell’epoca.

—————————————————————————————————————————————————

asc-logo-2015-doc-grande e Joe Ross

hanno creato una partnership unica e esclusiva per fornirti un ‘opportunità d’investimento alternativa al car business.
Grazie a questo accordo Asc vi offre particolari ed esclusive vantaggiose condizioni nel mondo del Trading
Clicca sul logo per scoprire il mondo di Joe Ross:  la Storia del Trading e fai Trading con un vero broker 100% ECN
Scrivi a : info@autostorichecremona.it  per avere più informazioni e scoprire cosa ASc vi ha riservato!
Per questo mese ottieni gratis le strategie automatizzate di Joe Ross!

Joe Ross

 

  • There are no features available

Lancia Fulvia coupé (1965-1976)

Dalla non fortunatissima berlina derivò, nel 1965, un'elegante e sportiva coupé, che divenne un enorme successo commerciale, grazie alla bellezza della linea e, in un secondo tempo, all'impulso derivante dalle numerose vittorie nelle gare di rally, culminate con la conquista del Campionato Internazionale Rally 1972 (antesignano del Campionato del Mondo Rally che sarà istituito l'anno successivo).

Disegnata da Piero Castagnero, che s'ispirò (secondo le sue dichiarazioni) al motoscafo Riva, la Fulvia Coupé è una berlinetta sportiva a 2 posti più 2, dall'aspetto elegante, dalle finiture curate (come la plancia rivestita in vero legno) e dalle prestazioni sportive. In realtà, sono piuttosto evidenti le similitudini del frontale e della linea di fiancata, con il prototipo presentato da Giovanni Michelotti al Salone di Torino del 1961, su meccanica Fiat 1300/1500.

Realizzata sul pianale accorciato (il passo era di 2330 mm, cioè di 150 mm più corto) della berlina, la compatta coupé Lancia era spinta, al momento del debutto da una versione di 1216 cm³ da 80 CV del V4. L'alimentazione era a due carburatori a doppio corpo Solex, mentre il cambio (a 4 marce) aveva la leva a cloche tra i sedili. Grazie al peso contenuto in 950 kg, la piccola sportiva raggiungeva i 160 km/h.

Incoraggiata dall'ottima tenuta di strada e dalle doti telaistiche della vettura, la Lancia introdusse subito nel 1966 un potenziamento a 88 CV del motore sulla versione HF alleggerita con cofani e portiere in una speciale lega d'alluminio e magnesio denominata Peraluman. La carrozzeria venne alleggerita, grazie all'eliminazione dei paraurti, alla semplificazione dell'allestimento interno, all'utilizzo di lamiere più sottili nelle parti non strutturali e all'adozione di lunotto e vetri posteriori in plexiglas.

Vista posteriore di una Fulvia 1.6 HF Fanalone del 1970

Esteticamente la Coupé HF era riconoscibile per la banda verniciata giallo/blu su cofani e tetto, per l'elefantino sui parafanghi anteriori e la verniciatura in Amaranto di Montebello.

Con l'introduzione del motore 1298 da 87 CV della Rallye 1,3 il motore della coupé 1,2 venne portato a 1231 cm³ per uniformare il ciclo di produzione e l'offerta della motorizzazione 1,2 venne mantenuta per motivi esclusivamente fiscali. Le nuove motorizzazioni vennero modificate nell'angolo di bancata, riducendolo a 12°45'28", per ottenere un alesaggio maggiore. Era il preludio al lancio di una vera versione sportiva da far correre nei Rally, che avvenne l'anno successivo con la presentazione della versione Rallye 1,3 HF.

Le novità apportate all'HF, rispetto alla versione standard, furono molte e sostanziali e grazie ad una serie di modifiche (pistoni, albero motore, rapporto di compressione, carburatori), la potenza crebbe a 101 CV.

I successi di categoria ottenuti dalla HF, ispirarono la versione HF fanalone di serie che, con propulsore potenziato a 143 CV e dotato di radiatore dell'olio, prese il posto della versione standard nel 1968.

Intuendo le potenzialità della vettura, che coi suoi 1298 cm³ non poteva competere per il titolo assoluto, Cesare Fiorio, responsabile del reparto corse Lancia, ottenne, nonostante le risicate risorse finanziarie, il benestare per sviluppare ulteriormente l'HF. Il risultato fu la Rallye 1,6 HF del 1969 (detta anche "Fanalone", per via dei fari interni più grandi di quella esterni): 1584 cm³, 120 CV (160 CV la versione da corsa), 850 kg, cambio a 5 marce, assetto da corsa (camber negativo), sterzo diretto e cerchi in lega con pneumatici maggiorati. La "fanalone" permise alla Lancia di aggiudicarsi numerosi rally ed il Campionato del Mondo del 1972.

 

Dopo questo periodo era passato alla Cemsa e poi in Lancia, divenendo il padre prima della Flavia e poi della Fulvia. La vettura F11, una trazione anteriore con motore boxer progettata da Fessia per la CEMSA, anticipava la Flavia. In Lancia, sotto la sua guida, vengono prodotte le Appia seconda e terza serie, la Flaminia, la Flavia e la Fulvia, con le numerose varianti da esse derivate. Vengono introdotti, oltre alla trazione anteriore, il motore boxer, i freni a disco sulle quattro ruote con due circuiti indipendenti e l’alimentazione ad iniezione. Tornando alla Fulvia Coupé, per i clienti sportivi venne presto presentata la prima versione HF, sempre con il motore di 1,2 litri ma con potenza massima incrementata a 87 CV, per una velocità di punta di 162 km/h. L’esordio della HF avvenne all’inizio del 1966 e, sotto il vestito, le novità erano corpose, mentre la vettura strizzava l’occhio alla clientela più dinamica e sportiva, anche perché pensata per poter essere facilmente preparata per le corse. Sull’HF troviamo due carburatori Weber 34 DOL, due nuovi alberi a camme, nuovi collettori di aspirazione e di scarico. La carrozzeria era stata alleggerita adottando, tra l’altro, portiere e cofani in lega d’alluminio, per cui il peso in ordine di marcia scendeva da 950 a 825 kg, un dato che la dice lunga sulla vocazione sportiva della vettura. Inoltre il lunotto ed i finestrini erano realizzati in Plexiglass.

Prezzo / Price: € 19.500
Marca / Make: LANCIA
Modello / Model: FULVIA COUPE PRIMA SERIE
Condizione / Condition: Epoca
Km: 22445
Anno / Year: 1967
Cambio / Transmission: Manuale
Alimentazione / Fuel type: Benzina
Cilindrata / Engine size: 1216
Potenza / Power: 79 CV
Colore / Color: BLU
Carrozzeria / Type: COUPE
Veicoli recenti

Veicoli recentemente aggiunti al nostro parco auto

Washer bottle pump assy Lotus Elan Vaschetta tergi Lotus Elan
€ 80
Strumento pressione olio Gauge oil pressure Lotus Elan
€ 85
Column lock assy Bloccasterzo Lotus Elan
€ 35
Clutch Cover / Spingidisco frizione Lotus Elan SE Turbo
€ 140
Lancia Fulvia Coupé Zagato
€ 34.000
Fiat 600
€ 9.800
PORSCHE CARRERA S
RENAULT 4 TL
€ 5.400
Mercedes-Benz SL 300 Cabrio
€ 8.500
FERRARI 250 GTE SCOCCA
Back to top